Anonimo Viaggiatore/ Ottobre 16, 2019/ 4ossa, Pensieri/ 0 comments

Dilaniato da eterno contrasto…
vivo a momenti, tra giorni in cui mi abbuffo e settimane in cui mi nutro praticamente solo d’aria…
tra giorni in cui cammino per ore e giorni in cui non metto il naso fuori di casa…ogni giorno mi perdo e mi ritrovo…
ogni giorno vivo ma sono morto…
ogni giorno devo trovare la forza per alzarmi al mattino e la forza per star sveglio dopo il lavoro quotidiano…
ogni giorno spreco qualche buona occasione e dimentico qualche buona idea…
ogni giorno credo in qualcosa di nuovo ed ogni giorno non credo più in niente…
ogni giorno penso di saper tutto dalla vita ed ogni giorno è come se fossi appena nato…
ogni giorno credo in me stesso ed ogni giorno mi guardo allo specchio dandomi dell’inetto… 
ogni giorno penso di aver raggiunto degli obiettivi nella vita ed ogni giorno mi sembra di non aver fatto nemmeno un passo avanti…
ogni giorno mi sento solo ed ogni giorni voglio stare solo…
ogni giorno invidio ed ogni giorno disprezzo…
ogni giorno mi faccio la barba ed ogni giorno vorrei lasciarla crescere libera…
ogni giorno mi pettino ed ogni giorno vorrei avere un taglio nuovo e sgargiante…
ogni giorno mi vesto nella media ed ogni giorno vorrei essere eccentrico ed appariscente…
ogni giorno mi amo ed ogni giorno mi odio…
ascolto sia “bella ciao”  sia “faccetta nera”…
mangio cracker salati con Nutella, in questo costante contrasto c’è sempre una punta d’odio.
Odio il lavoro che mi opprime ma lo odio ancora di più perché è l’unica cosa a tenermi impegnato e concentrato, a tenermi lontano da me stesso, a tenere assieme quest’animo dilaniato…

patisco questo tempo grigio
oppure lo uso solo come scusa per la mia pigrizia
nell’arroganza dei miei pensieri, a volte, mi illudo di comprenderti un pochino, credo di capire perché sei sempre in compagnia, impegnata in mezzo alla gente, perché, se sola, anche tu verresti frantumata dalle crepe di te stessa

A quanto pare anche un orologio rotto segna l’ora esatta due volte al giorno, beh… questo sono io… ora come ora…

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*