/ / Pensieri, Tabata/ 0 comments

E se per un attimo provassimo a capovolgere l’ordine sociale, se, per una volta, tutto il convenzionale diventasse non convenzionale, se tutto quello per cui si combatte per un intera vita sia in un soffio spazzato via per dare voce a nuovi orizzonti, a nuove fantastiche sorprese. 

Non avremmo più certezze, cadrebbero i giudizi e quelle persone così tanto “perbene” che hanno fatto le scelte giuste, hanno raggiunto gli obiettivi giusti e garantito alle loro esistenze successo e approvazione si troverebbero spiazzate, non potrebbero più dare adito alle loro critiche e ai loro saccenti pensieri.  Un mondo al contrario, dove chi muore in realtà nasce e chi lavora termina per studiare. Un mondo diverso, con ideali nuovi e prospettive fantastiche. Un mondo creato su misura per ognuno di noi, in grado di offrire una vita speciale e così giusta nella sua imperfezione.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*